Popular design: Suoni e misure di un design etnico

Il disegno delle vibrazioni - BANNER MOSTRA CORTOOrganizzato da Rosario Giovanni Brandolino e Domenico Mediati in collaborazione con il Museo dello Strumento Musicale di Reggio Calabria

Il tema dell’evento

L’iniziativa si propone di divulgare un’esperienza culturale multidisciplinare che ha coinvolto il Dipartimento Architettura e Territorio (dArTe) e il Museo dello Strumento Musicale di Reggio Calabria. La ricerca in oggetto, pubblicata nel volume Il disegno delle vibrazioni, raccoglie e approfondisce alcune riflessioni su musica, arte, mito, geometria, architettura, design etnico che scaturiscono da un’esperienza didattica e di ricerca tenuta presso l’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria.  Analizzare forme, geometrie, decori, materiali e meccaniche degli strumenti sonori, significa tracciare un percorso lungo la storia, la mitologia, la cultura materiale, empirica e figurativa dei popoli.

Obiettivi

L’evento si propone di sollecitare una riflessione multidisciplinare sulle “interferenze” culturali tra diverse forme d’arte, ponendo l’attenzione sui caratteri simbolici e morfologici degli strumenti musicali, nonché sul rapporto tra manifatture artigianali delle differenti culture e forme spontanee di design etnico. L’iniziativa, inoltre,  intende dare un segno di attenzione e vicinanza al Museo dello Strumento Musicale di Reggio Calabria, recentemente colpito da un attentato incendiario che ha distrutto parte del suo patrimonio di strumenti e l’intero archivio storico e iconografico. La migliore risposta alla violenza che ha colpito un’importante istituzione culturale della città è il rilancio delle motivazioni culturali che hanno ispirata la nascita e lo sviluppo del Museo.

Programmazione 

La manifestazione si svolgerà tra il 7 e il 15 maggio 2014 e sarà articolata in tre successivi eventi:

  • Mercoledì 7 maggio – ore 11:30 – Inaugurazione della mostra Popular design. Suoni e misure di un design etnico, presso il Museo dello Strumento Musicale, viale Genoese Zerbi (pineta), Reggio Calabria. La mostra, che rimarrà aperta dal 7 al 15 maggio 2014, esporrà i rilievi e di disegni elaborati nel Laboratorio di Disegno di Base condotto da Rosario Giovanni Brandolino e Domenico Mediati presso l’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria. Gli strumenti rilevati appartengono alla collezione del Museo dello Strumento Musicale di Reggio Calabria. L’inaugurazione avverrà alla presenza del musicista maliano, griot e polistrumentista Baba Sissoko e del Direttore del dipartimento dArTe Gianfranco Neri.
  • Mercoledì 7 maggio – ore 15:30 – Nel pomeriggio, presso gli spazi del Museo dello Strumento Musicale di Reggio Calabria, si terranno i Laboratori di sperimentazione musicale, che vedranno la partecipazione di Baba Sissoko.
  • Giovedì 15 maggio – ore 10:30 – Convegno su musica, architettura e design, che si terrà presso la Sala Bianca del dArTe, Dipartimento Architettura e Territorio, Salita Melissari, Reggio Calabria. Alla presenza del Rettore dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, interverranno docenti del settore e lo studioso di etnomusicologia e musicista Ambrogio Sparagna, direttore dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Concluderà una sua performance musicale.

Per maggiori informazioni potrete chiamare allo 0965893233 nei giorni e negli orari di apertura della Mostra dalle 18:00 – 20:00 dal 7 al 15 maggio, oppure potrete scrivere una mail a info@mustrumu.it

LocandinaArchitetturaMuStruMu

Rispondi

Puoi usare gli attributi e i tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>