B come Berimbau: dal 4 al 6 Ottobre ecco il programma

BcomeBerimbausmallLa seconda edizione della rassegna dall’Arpa alla Zampogna è alle porte, si terrà, infatti, i primi di ottobre 2013 e precisamente nei giorni 4/5/6 ed avrà come  protagonistala “B di Berimbau” come recita il titolo di questa edizione. Si tratta di un progetto che vuole passare in rassegna, in ordine alfabetico ed uno alla volta, gli strumenti musicali. Ci sarà l’intervento di esperti, cultori, produttori, musicisti e appassionati che, in sinergia con i soci ed il patrimonio del Museo, daranno vita a momenti conoscitivi e celebrativi.

Nelle varie tappe di avvicinamento è stato previsto un evento, realizzato con la collaborazione di Borghi Solidali, che abbiamo voluto indicare come “preludio” alla rassegna vera e propria. Si è trattato di una performance musicale nella magnifica cornice di Pentidattilo, dove il ritmico suono del Berimbau si è mescolato con le sonorità della tradizione grecanica. Il Berimbau è uno strumento a corda percossa di origine africana, diffusosi in brasile in seguito all’importazione degli schiavi, quindi nato in Africa, evolutosi nelle Americhe e sbarcato in Europa. La serata ha visto protagonisti  Luca Scorziello, Marinella Rodà e Alessandro Calcaramo . Dopo lo strepitoso successo di quella serata, adesso giunge il momento di “conoscere” il berimbau e le culture musicali brasiliane. Organizzato con la Consulenza Artistica di Giovanni Guaccero e la Direzione Musicale di Gilson Silveira con la collaborazione di Luca Scorziello e Fulvio Cama, B come Berimbau sarà un occasione di studio, di divertimento e di ballo, grazie alla collaborazione con la scuola Capoeira Gruppo Muzenza di Reggio Calabria. Il programma di ogni giornata della rassegna prevede la realizzazione di seminari e workshop, laboratori di costruzione dello strumento la visione di video e  prassi esecutive, e troverà il suo culmine in una performance musicale. Il tutto coordinato e gestito dai massimi esperti di musica brasiliana. L’evento è organizzato dal Museo dello Strumento Musicale in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Francesco Cilea” di Reggio Calabria.  Si tratta di una iniziativa unica nel suo genere, che ha un bacino di utenza sicuramente non legato ai confini regionali o nazionali, una tre giorni dedicata al Berimbau ed alle culture musicali brasiliane, come secondo mattone di un più grande progetto chiamato appunto “dall’Arpa alla Zampogna”.

Ed ecco il Programma

VENERDÌ 4 OTTOBRE 2013

  • Ore 10:00 Raduno dei partecipanti ed incontro con i Maestri
  • Ore 11:00 – 13:00 Prassi Esecutiva: il Berimbau e le percussioni (I parte)
  • Ore 16:00 – 19:00 Prassi Esecutiva: il Berimbau e le percussioni (II parte)
  • Ore 20:30 Performance della Scuola Capoeira Gruppo Muzenza Reggio Calabria (Ingresso Museo 5€)

SABATO 5 OTTOBRE 2013

  • Ore 10:00 Laboratorio di costruzione del Berimbau
  • Ore 11:00 – 13:00 Ritmi e percussioni del Samba (I parte)
  • Ore 16:00 – 19:00 Ritmi e percussioni del Samba (II parte)
  • Ore 20:30 Jam Session Musicale (Ingresso Museo 5€)

DOMENICA 6 OTTOBRE 2013

  • Ore 10:00 Seminario sulla Música Popular Brasileira (samba, choro, bossa nova, tropicalismo)  a cura del M° G. Guaccero
  • Ore 11:00 – 13:00 Prassi Esecutiva: I ritmi afrobrasiliani nell’ensemble (I parte)
  • Ore 16:00 – 19:00 Prassi Esecutiva: I ritmi afrobrasiliani nell’ensemble (II parte)
  • Ore 20:30 Festa Finale: performance di Maestri e allievi dei Workshop (Tessera Socio Museo 10€)

 I biglietti di ingresso al museo per le performance potranno essere acquistati presso il Museo dello Strumento Musicale tutti i giorni dalle 10:00 alle 12:00 a partire da lunedì 22 settembre 2013. 

La scheda di iscrizione ai vari seminari e workshop con tutte le info riguardanti i costi, potrà essere scaricata dal sito qui “Scheda di iscrizione ai Seminari e Workshop 2013“ e dovrà essere inviata entro il 2 ottobre all’indirizzo email: info@mustrumu.it

Agli tutti gli iscritti saranno rilasciati attestati di partecipazione.

BdiBerimbauWeb  ProgrammaBerimbauWeb

Rispondi

Puoi usare gli attributi e i tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>